Close

Tintarella da favola: 5 consigli per una abbronzatura perfetta

Vota questo articolo
(0 Voti)

Hai prenotato la tua vacanza in Salento e stai già pregustando il momento in cui ti sdraierai sulla spiaggia al sole? Attenzione a non esagerare con la tintarella! Purtroppo il sole non è un amico della pelle. Esistono dei piccoli trucchi per abbronzarsi in maniera naturale e senza rischi per la pelle. Te ne suggeriamo 5.

Cura l'alimentazione

Pochi sanno che si può ottenere un'abbronzatura naturale e dorata curando la propria alimentazione. Fai rifornimento di cocomeri, meloni, albicocche, carote, pomodori e frutti rossi e arancioni. Il motivo è semplicissimo: sono ricchi di beta-carotene e vitamina A, che stimolano la produzione di melanina. Arricchisci lo spuntino tradizionale con questi alimenti sani e gustosi.

Ricorri agli integratori

Se non riesci a curare l'alimentazione puoi ricorrere agli integratori naturali a base di beta-carotene. Si possono acquistare in farmacia e, oltre a rendere l'abbronzatura più veloce, proteggono la pelle dagli eritemi solari.

Prepara la pelle

I raggi del sole sono diretti, e non tutte le pelli riescono a sopportare la violenza con cui agiscono. Oltre all'alimentazione e agli integratori è necessario preparare la pelle per evitare che si desquami e che l'abbronzatura venga via. E' importante bere tanta acqua, e utilizzare delle creme idratanti dopo la doccia, a base di olio di argan e burro di karitè. Qualche giorno prima di partire per le vacanze in Salento, fate uno scrub esfoliante per eliminare le cellule morte.


Programma l'esposizione solare

La tintarella perfetta è quella "programmata". Innanzitutto l'esposizione deve avvenire in maniera graduale. Si devono evitare le ore più calde della giornata dalle 12 alle 16 perché il rischio scottatura è elevato. Inoltre non metterti troppo vicino al bagnasciuga perché l'acqua riflette i raggi. Magari puoi approfittare della pausa pomeridiana per organizzare una passeggiata tra i luoghi più belli Salento come Santa Maria di Leuca.

Muoviti

Il modo migliore per prendere il sole in Salento è camminare o giocare (racchettoni, beach volley). In questo modo l'abbronzatura si distribuisce in maniera omogenea su tutto il corpo con un risultato uniforme e da favola.


Letto 714 volte
Loading...
Loading...