L'inverno sta arrivando e ritorna il capo d'abbigliamento della stagione fredda per eccellenza, il cappotto: l'annata tra il 2017 e il 2018 vede una vasta gamma di scelte, tra tendenze avveniristiche e inversioni di stili, ritorni di fiamma e spinte futuristiche.

Anche quest'anno il consueto appuntamento con il PittiUomo ha svelato quelle che saranno le tendenze per la prossima stagione Primavera-Estate: dal 13 al 16 giugno, infatti, ha avuto luogo nella capitale toscana la 92esima edizione dell'evento che, a differenza degli anni precedenti, non si è limitata solo agli stand della caratteristica FortezzadaBasso ma ha coinvolto l'intera città con sfilate e spettacoli.

Lo stile marinaro si caratterizza dalla presenza di stampe con righe, ancore e timoni, con colori che variano dal blu scuro, al blu navy associato al rosso corallo, al bianco e al giallo.

Analizzando più dettagliatamente i capi d'abbigliamento in cui si denota questo stile unico, si possono notare maglie di colore blu scuro con un ancora centrale di colore bianco, oppure camicie di colore bianco con delle piccole ancorette di colore blu, entrambi abbinabili con dei pantaloni bianchi sportivi, oppure con dei pantaloni blu a vita alta, ma eleganti.

Marina Yatching, autentico brand pioniere di questo particolarissimo stile, è probabilmente l'interprete migliore di questa tendenza estate 2016.

Sempre nello stesso stile è possibile indossare una casacca corta con i pantaloni palazzo eleganti, a vita alta; entrambi di colore blu scuro per richiamare le profondità degli oceani, oppure per chi vuole osare c'è la possibilità di indossare una lunga giacca a fasce orizzontali di colore rosso corallo e bianco abbinata a una borsa che ha la forma di una sacca, con dei manici paragonabili a dei cordoni bianchi proprio per ricordare la corda dei marinai.

Questo stile unico e di tendenza si abbina con scarpe dai colori blu, blu navy, corallo, giallo oppure bianco.

L'abbigliamento premaman ideale è quello composto da modelli ampi in tessuti vaporosi come lino e chiffon che non mortificano la forma fisica; gli ultimi trend sono volti a coniugare comodità e stile, per esaltare le curve e non impedire i movimenti.

Capo must-have delle future mamme è senza dubbio l'abito, che può essere portato corto, stile anni Sessanta, o scivolato con scollatura cache-coeur.

Durante quei nove mesi, è possibile indossare anche maxi gonne scivolate e pantaloni a palazzo, da abbinare a una blusa leggera anziché a una t-shirt. Sì anche ai vestiti lunghi e ampi che concentrino lo sguardo sulla parte alta del corpo tramite scollature profonde e maniche arricchite con balze.

Chi non vuole rinunciare al jeans, può contare su una vasta gamma di modelli a vita bassa con coulisse in vita o fascia elastica protettiva in jersey, tra i quali scegliere il modello flair, che sfina e slancia la figura. Via libera anche ai camicioni, da abbinare a leggings scuri, shorts chino nei colori del sabbia, del rosa quarzo e del blu navy, ma anche a pantaloni in viscosa con vivacissime stampe geometriche.

Per le occasioni di lavoro invece, meglio optare per pantaloni coulotte da indossare insieme a maxi bluse con scollo all'americana o vaporosi top a trapezio; per completare l'outfit, aggiungere un blazer rigoroso o una giacca corta con taglio asimmetrico.

Quest'anno il capo di punta della moda mare è il tankini, ovvero un due pezzi caratterizzato da bottom e top formato canotta; scollo profondo, tessuti morbidi e stampe jungle lo rendono adatto anche alle donne in dolce attesa.

Protagonista della stagione è il colore bianco, declinato in trafori, trasparenze e pizzi da preferire, sia per top che per abiti, nel sofisticato modello a stile impero, che sottolinea il seno senza segnare la pancia. Se unito a un caftano con frange sottili e stampe floreali, si avrà un perfetto look boho-chic da adottare sia in città che in spiaggia.

L'estate è ormai alle porte e come di consueto possiamo rispolverare tutta la collezione di sandali, ballerine e espadrillas che fanno subito estate, non passano mai di moda e ogni anno sono fonte di nuova ispirazione per gli stilisti.

Assolutamente fondamentale è sapere come indossare questi capi per evitare eventuali faux des pas. Poche e semplici regole possono semplificare la scelta del nostro guardaroba e aiutarci nell'acquisto, sfruttando al meglio le peculiarità di queste calzature e regalandoci un tocco di stile fresco e senza tempo.

Sandali: quando e come indossarli?

Primi fra tutti, i sandali, che possiamo trovare nella versione bassa o in quella tacco alto. I sandali per tutti i giorni sono ideali con gonne vintage a vita alta e altezza al ginocchio se si vuole adottare uno stile sobrio, ma elegante, mentre per uno look più sbarazzino, l'ideale sono shorts, abitini in cotone sul bianco con richiami agli intramontabili anni '70.

In ogni colore e tessuto, nella versione serale si gioca con decori a fiore ed effetti gioiello per meglio esaltare un abito semplice, si gioca particolarmente su un effetto di contrasto per cui se si decide di indossare questo tipo di sandalo, è bene ricordare che gli accessori devono essere minimal e composti.

Ballerine: must-have Estate 2016

Altro must di ogni estate sono le ballerine. Queste calzature delicate regalano un tocco di eleganza a ogni outfit. Ideali per il giorno, possono essere nelle tinte pastello per un look da lavoro casual e informale, ricordandoci che essendo un tipo di scarpa più indicato per figure slanciate, l'ideale è non indossarle mai con leggings: preferiamo invece un abbinamento con camicie con fiocchi e rouches, gonne a tubino dai o stampe floreali.

Espadrillas: un classico spagnolo tornato di moda

Infine, le espadrillas. Per chi ancora non abbia ancora avuto modo di conoscerle, queste scarpe basse sono un tipo di calzatura spagnola tornato alla moda grazie alla loro fattura, ma anche alle grandi case di moda come Chanel e Fendi che le hanno sapute rivalorizzare e rendere un must da avere nel proprio guardaroba estivo.

Anche qui, bisogna muoversi con attenzione, preferendo modelli leggermente più scollati, magari con pizzi sia colorati che nei colori classici del bianco e del nero. Per questa estate, anche lo stilista per eccellenza delle calzature cult, Christian Louboutin le propone in toni allegria e con righe, nei colori classici blue navy, bianco e rosso, sono deliziose per un cocktail informale sulla spiaggia o per un aperitivo in città. I modelli richiamano lo stile marina e della Dolce vita, permettendoci di giocare con la loro semplicità in abbinamento a gonne, shorts in denim e pantaloni capri.

Per questa Estate 2016 le fantasie a quadretti sono al centro delle tendenze moda. A partire dal classico bianco e nero, si espandono a colori più vivaci in tema con la stagione calda.

Tutto ciò che è geometrico fa da padrone per abiti, accessori e quant'altro, con pattern grafici astratti o ben precisi. Cerchi che si intrecciano, triangoli e quadrati hanno sfumature fluo, sono divertenti e sembrano danzare sui vari tessuti, per un effetto ottico che cattura lo sguardo.

Blocchi di colore o linee disegnate, che con ironia si affacciano dagli outfit di donne che vogliono essere al centro dell'attenzione, vogliono sentirsi giovani e indossare qualcosa di particolare.

Le stampe a quadri con motivi a scacchiera verranno rivisitate in chiave brillante e colorata, con sfumature verde acqua e corallo.

Torneranno le righe, spezzate dalla solita monotonia con spazi diversi tra una riga e l'altra e accostamenti di colori con più di due toni.

Vedremo queste fantasie su abiti leggeri e femminili, come proposto dalle sfilate di Armani e Missoni, in cui non saranno solo i pattern a essere geometrici, ma anche i tagli asimmetrici dei vestiti e dei top.

Le fantasie geometriche compariranno anche su accessori come borse, scarpe e gioielli.

Troveremo collane semplici con triangoli in oro, zaini con motivi che richiamano fiori creati con una serie di cerchi concentrici, righe che si arzigogolano come labirinti, rombi che esaltano la silhouette fino ai classici pois in perfetto stile anni '70: d'altronde si sa che le tendenze ritornano sempre!

Voglia di cambiare look? Come ogni stagione, anche per questo autunno inverno 2015/2016 gli hairstyle delle passerelle internazionali dettano quali saranno le acconciature di tendenza: corto è la parola d’ordine, per far fronte al grigiore invernale, questo taglio si rinnova nella forma e nel colore.

Iniziamo dal taglio del momento “il lob”, il caschetto delle star. Impossibile non aver notato in tv questa acconciatura ultra liscia o mossa sotto le orecchie, personalizzato con volumi extra, punte sfilate o frangetta a patto che la lunghezza non superi le spalle.

Altro taglio molto in voga, battezzato da Evos come l’acconciatura del momento, è il “brush back" dall’aspetto mascolino, con capelli tirati indietro e volumi ammorbiditi grazie ad una leggera cotonatura alle radici.

Se il lob è molto apprezzato tra le dive, il “mullet” è un taglio scelto e apprezzato anche dalle comuni mortali, merito soprattutto di Edie Cambell la modella del momento e nuovo volto di Yves Saint Laurent. Questa acconciatura, che riprende lo style anni ’80, è un taglio corto davanti e lungo dietro decisamente vistoso con una scalatura particolare molto netta e una frangia leggermente mossa.

Ritorniamo tra le acconciature da star per citare il taglio carrè liscio quello alla Raffaella Carrà per intenderci. Si tratta di un taglio che si adatta a tutti i tipi di capelli, molto femminile e interpretato con frange e ciuffi laterali sfilati, scelto dalle celebrity di Hollywood come Charlize Theron. La scelta del colore sarà prevalentemente naturale come base, impreziosito da sfumature grazie a trattamenti come shatush, balayage o splashlight.

Infine, riflettori puntate su un’altra acconciatura di recente creazione, il nuovo pixie bob è un taglio dai contorni netti e decisi senza sfrangiature con la nuca minimal e il ciuffo frontale dalla lunghezza progressiva, in pratica un bob che attraversando gli occhi diventa frangia. 

 

Da sempre sinonimo di trasgressione ed anticonformismo, indossati esclusivamente dagli amanti del mood rock e dai biker, oggi i pantaloni di pelle tornano ad apparire sulle copertine delle riviste di moda più prestigiose in chiave più chic e si confermano must have di questa stagione autunno inverno 2014/2015.

Sapientemente indossati da celebri star e dai volti delle modelle più note non deve stupire se sempre più donne scelgono di indossare questo capo dalla forte personalità in grado di donare un look d’impatto: attillati e skinny, questi pantaloni mettono in evidenza le gambe slanciandole, ponendo l’accento sulla camminata che diventa affascinante e grintosa allo stesso tempo.

Dai leggins ai pantaloni con pelle lucida, la scelta dei modelli da indossare è decisamente ampia e permette di realizzare un look libero dagli schemi e dalle convenzioni della moda classica, a patto che vengano sapientemente abbinati.

Portare questo capo, infatti, richiede un po’ d’attenzione per non correre il rischio di rendere il look troppo eccessivo: meglio evitare di accostarli, ad esempio, con tacchi troppo alti preferendoli magari a delle sneakers basse.

Tra gli abbinamenti più classici e glamour quello con la camicia bianca è il top, scegliendone una leggermente ampia da mettere per metà, quasi a caso, all’interno del pantalone stesso.

Se invece volete optare per look ancora più easy da realizzare con i pantaloni di pelle vi consigliamo di indossare una t-shirt o felpa bianca alla quale abbinare una camicia da indossare aperta giocate sempre con qualche accessorio, come degli occhiali da sole un po’ vintage.

Anche I pullover lunghi si sposano alla perfezione con i pantaloni di pelle senza dimenticare le giacche, in particolar modo i cappotti, puntando soprattutto sui modelli in denim durante l’autunno, mentre durante la stagione più fredda vi conviene passare ai dress coat tinta unita o fantasia anche bordati pelliccia.

Loading...
Loading...