Close

Espadrillas: storia di un mito

Vota questo articolo
(0 Voti)

Le espadrilles o espadrilles sono a metà tra la scarpa e il sandalo e sono caratterizzate dalla comodità di una calzatura che non tramonta mai.

La persona che le indossa vuole avere uno stile rilassato e casual allo stesso tempo, ma anche seguire la moda.

Originariamente realizzate sui Pirenei hanno avuto una continua produzione nel Mediterraneo per oltre 700 anni. Sono fatte a mano utilizzando materiali come la canapa o la juta per proteggere nel miglior modo il piede, ma tenendolo fresco, soprattutto in estate, quando qualsiasi tipo di scarpa lo fa sudare.

La loro suola flessibile rispecchia una calzatura che porta ovunque con la massima libertà e comodità.

Verso la metà del XX secolo, le espadrilles hanno iniziato ad ottenere popolarità agli occhi del pubblico. Nomi famosi come Grace Kelly, John F. Kennedy, Ernest Hemingway e Pablo Picasso hanno contribuito a questo, trasformando la calzatura una volta indossata dai contadini in un accessorio ormai popolare.

I nuovi stili di espadrilles sono rimasti fedeli ai disegni tradizionali delle scarpe originali, ma con tessuti e colori sempre nuovi.


Letto 782 volte
Loading...
Loading...