Close

Milano Fashion Week 2015: le prime novità in passerella

Vota questo articolo
(3 Voti)
Milano Fashion Week 2015: le prime novità in passerella - 4.3 out of 5 based on 3 votes

Ci siamo: finalmente è partita la tanto attesa Milano Fashion Week 2015, in una Milano tormentata dalla pioggia incessante.

Certo, il maltempo rallenta un po' gli spostamenti, ma non scoraggia gli amanti della moda, che brulicano per le strade e colgono l'atmosfera a colpi di scatti fotografici. Modelle, vip nostrani e internazionali, strambi personaggi "della strada" vestiti in modo bizzarro, tutto viene fotografato con identico entusiasmo in questa Milano impazzita per la moda.

Intanto le sfilate continuano: ha aperto le danze Gucci, presentando una collezione dominata da elementi vintage, con fantasie tropicali, mappe e tappezzerie del Settecento. Elementi distanti tra loro si uniscono, si contaminano, si sporcano l'uno con l'altro, fino a creare una donna diversa.

Non ha sorpreso di meno Prada, che ha presentato una collezione fatta di tailleur molto ma molto particolari: dimenticate i vecchi e semplici tailleur che avete nell'armadio, quello nero e quello a righine che alternate nelle occasioni di lavoro importanti. I tailleur di Prada sono bizzarri, decorati, scomposti, per una donna dall'eleganza "sbagliata".

Sceglie il tema "marinaro" Max Mara, con abiti dalle linee orizzontali, fantasie di nodi e di stelle. I colori sono in linea con il tema: bianco, blu, rosso e beige tingono pantaloni, copri-spalle, gonne e tailleur.

Ma fuori delle passerelle lo spettacolo è altrettanto stuzzicante, ed è anche qui che dobbiamo guardare se vogliamo cogliere le nuove tendenze. Redattori, modelle, blogger, fashionisti: gli eventi legati alla Milano Fashion Week attirano uno spaccato di umanità molto variegato:anche chi non ha avuto accesso alle passerelle si aggira per le strade annusando l'atmosfera e scattando fotografie.


Letto 732 volte
Loading...
Loading...